Subtle And Blatant Signs Of Parental Favoritism

  • December 14, 2020
    By Jazmine Denise

Source: kali9 / Getty

Il modo in cui il favoritismo dei genitori si manifesta può variare drasticamente da una famiglia all’altra, ma ciò che rimane lo stesso sono le cicatrici che tale comportamento può lasciare sui bambini coinvolti.

“Non importa se sei il figlio prescelto o no, la percezione di un trattamento iniquo ha effetti dannosi per tutti i fratelli”, ha spiegato il dottor Karl Pillemer, Ph.D, direttore del Cornell Institute for Translational Research on Aging e autore di uno studio sul favoritismo dei genitori pubblicato sul Journal of Marriage and Family, che ha scoperto che il trattamento preferenziale era legato alla depressione di mezza età sia nei figli favoriti che in quelli non favoriti. “I bambini meno favoriti possono avere cattiva volontà nei confronti della madre o del fratello preferito, ed essere il figlio preferito porta risentimento da parte dei fratelli e il peso aggiunto delle maggiori aspettative dei genitori.”

Il favoritismo dei genitori, anche se spesso è facilmente individuabile dai bambini e dalle parti esterne, non è sempre ovvio per il genitore che offende. In molti casi, il favoritismo non è dovuto al genitore che ama un figlio più di un altro, ma piuttosto una questione di differenze di personalità.

“Può essere molto comune per un genitore di ‘piacere’ o ‘vibrare meglio’ con un fratello più degli altri”, Michele Levin, terapista familiare e co-proprietario di Blueprint Mental Health, ha detto Healthline. “Un padre che si interessa di sport probabilmente si relazionerà meglio con un bambino che è anche nello sport, al contrario di un bambino che preferisce l’interno e i videogiochi, per esempio”, ha spiegato Levin. “Queste dinamiche possono diventare molto complicate”.

Naturalmente, le differenze di personalità non esonerano un genitore dalla responsabilità di far sentire tutti i suoi figli amati, accettati e apprezzati. Il primo passo per porre fine al favoritismo dei genitori o al favoritismo percepito è riconoscere i segnali. Eccone alcuni.

Non fate rispettare le regole in modo uniforme

Mentre i genitori vorrebbero credere di essere giusti quando si tratta di far rispettare le regole in casa, non è sempre così. Molti genitori hanno l’abitudine di applicare selettivamente le regole, il che può ovviamente essere percepito come una forma di favoritismo.

Fonte: Georgijevic / Getty

Si premia di più un figlio

Anche se può essere faticoso quando si hanno più figli, come regola generale, non si dovrebbe fare qualcosa per un figlio che non si sarebbe disposti a fare per un altro. Anche se si può avere una spiegazione perfettamente logica, i bambini piccoli, soprattutto, non saranno sempre in grado di capire il “perché” dietro le vostre azioni.

Fonte: Viktorcvetkovic / Getty

Ti schieri spesso con un figlio piuttosto che con l’altro

Non è raro che i fratelli siano in disaccordo e guardino ai loro genitori per risolvere un battibecco. È importante essere consapevoli di come gestite queste situazioni e della frequenza con cui vi schierate con un figlio piuttosto che con un altro. Può essere utile rimanere neutrali il più spesso possibile.

Fonte: kate_sept2004 / Getty

Sei meno paziente con uno dei tuoi figli

I bambini ti metteranno alla prova e alcuni hanno un temperamento che ti darà sui nervi più di altri. Questo può farvi apparire meno pazienti con uno dei vostri figli rispetto agli altri. Potreste anche scoprire che ciò che funziona per un bambino non funziona per l’altro, lasciandovi frustrati e perdendo la calma più spesso. Per bilanciare le cose, abbiate in tasca alcune strategie disciplinari e di comunicazione che potete utilizzare nei momenti particolarmente difficili.

Fonte: SDI Productions / Getty

Sei un disciplinare più severo a seconda di quale bambino è in difficoltà

Alcuni genitori sono famosi per essere più duri con uno dei loro figli che con gli altri. Spesso giustificano i loro doppi standard usando il sesso o l’età dei figli. Per combattere questo, considerate la possibilità di creare una scala di conseguenze adatta all’età di ogni bambino che siete in grado di seguire in modo coerente. Questo può rendervi più sensibili alle disparità disciplinari.

Fonte: Iconic / Getty

Sei sempre alla ricerca di ragioni per lasciare un bambino a casa

Ovviamente, è molto più facile andare in giro con un bambino che con più bambini. Si può anche avere un bambino che si comporta meglio in pubblico. Questo può portarvi a cercare inconsciamente delle scuse per lasciare un bambino a casa. Fin da un’età molto giovane, i bambini capiscono questa sensazione di essere lasciati indietro e può manifestarsi in modi molto dannosi.

Fonte: kate_sept2004 / Getty

Non ci si aspetta che tutti i vostri figli facciano le faccende domestiche

Alcuni genitori sono famigerati per esigere che le loro figlie facciano i lavori domestici mentre permettono ai loro figli di farla franca. Questo è spesso il risultato della sottoscrizione di ruoli di genere tradizionali e i genitori sosterranno che stanno semplicemente preparando le loro figlie per la vita, ma è sicuramente una forma di favoritismo.

Similmente, costringere un bambino a fare più pulizie in casa perché l’altro è coinvolto in più attività extracurricolari è anche squilibrato e può portare a risentimento covato.

Fonte: SDI Productions / Getty

Ti lamenti spesso di un figlio con l’altro

Anche se non è raro che un genitore si sfoghi con i figli sui fratelli di tanto in tanto, lamentarsi spesso di un figlio con un altro è dannoso per entrambi i bambini. Può mettere il bambino che sta facendo l’ascolto in una posizione scomoda, creando anche una frattura tra fratelli. Ad un certo punto o ad un altro, quei pensieri che hai espresso torneranno all’altro bambino.

Fonte: Patra Kongsirimongkolchai / EyeEm / Getty

Tu confronti i tuoi figli tra loro

È naturale per i genitori confrontare i loro figli di tanto in tanto, ma i confronti diventano malsani quando sono frequenti e di natura negativa. “Perché non puoi essere più simile a così e così?” sono parole che un genitore non dovrebbe mai pronunciare al proprio figlio. Se c’è una caratteristica in un bambino che vorreste infondere in un altro, provate con la narrazione positiva.

Lascia un commento