Manticora

Un mostro molto simile alla Sfinge.

La Manticora è un personaggio dell’antica mitologia greca e persiana. Debutta, con la sua apparizione, intorno al 700 a.C. e finisce generalmente intorno al 9° secolo.

La Manticora era una feroce creatura sputafuoco nella mitologia persiana e greca.

Contenuti

  • 1 Storia
  • 2 Apparizioni
  • 3 Vedi anche
  • 4 Riferimenti

Storia

La Manticora era una creatura leggendaria Persiana simile alla Sfinge. Ha il corpo di un leone, una testa umana con tre file di denti affilati, e a volte ali di pipistrello. Altri aspetti della creatura variano da storia a storia. Può essere cornuto, alato o entrambi. La coda è quella di un drago o di uno scorpione, e può sparare aculei velenosi per paralizzare o uccidere le sue vittime. Divora la sua preda per intero e non lascia vestiti, ossa o beni della preda.

Il mito della Manticora è di origine persiana, dove il suo nome era “mangiatore di uomini”. Il termine inglese “manticore” è stato preso in prestito dal latino mantichora, a sua volta derivato dalla resa greca di un nome persiano. Passò nel folklore europeo prima attraverso un’osservazione di Ctesias, un medico greco alla corte persiana del re Artaserse II nel quarto secolo a.C., nel suo libro India, che circolò tra gli scrittori greci di storia naturale ma è sopravvissuto solo in frammenti, o riferimenti da quegli altri scrittori.

Apparizioni

Apparizioni nella mitologia greca
“Disney’s Hercules”: “Scontro tra titani (2010)”: “Ira dei titani”: “Once Upon a Time”: “Hercules 2014”: “Immortali”: “Miti”:
Assente Assente Assente Assente Assente Assente Assente
“La pioggia delle Furie”: “Clash of the Titans (1981)”: “For the Love of Zeus”: “PJO & the Lightning Thief”: “PJO & the Sea of Monsters”: “Strange Case”: “More in Heaven and Hell”: “Realtà alternative”:
Absent Absent Absent Absent Absent TBA TBA TBA

Lascia un commento