Lounge Review: Airspace Lounge al JFK Terminal 5

Aggiornamento: La lounge Airspace al JFK ha chiuso definitivamente il 31 agosto 2018.

JetBlue è una compagnia aerea fantastica e ultimamente li ho volati molto. Per un vettore a basso costo, hanno una grande esperienza di volo e sceglierei di volare su qualsiasi altro vettore nazionale ogni giorno. Tuttavia, uno dei lati negativi di volare JetBlue è la loro mancanza di lounge. Anche per i passeggeri di classe business Mint o quelli in possesso di status elite Mosaic, l’accesso alla lounge non è fornito e si deve pagare per utilizzare qualsiasi delle lounge di contratto. A JFK, la sala contratto è l’Airspace Lounge situato in T5.

L’Airspace Lounge si trova airside (sicurezza passato) tra i cancelli 24 e 25 ed è l’unica sala dell’aeroporto situato nel terminal. L’ingresso è gratuito per i passeggeri della classe business di Aer Lingus, per i membri del Gold Circle Club e per i titolari di carta American Express Platinum (business e personale). I titolari di carta American Express Platinum possono portare gratuitamente i loro familiari diretti o fino a due ospiti. Tutti gli altri, indipendentemente dalla compagnia aerea con cui volano, possono pagare l’ingresso giornaliero per utilizzare la lounge. L’ingresso è di 35 dollari, ma con le tasse, il totale è di 38,11 dollari a persona, al giorno. Tutti gli ammessi ricevono un credito di 10 dollari per l’acquisto di cibo/cocktail. Il salone è aperto dalle 4:30 AM alle 11:00 PM tutti i giorni.

I servizi e le comodità del salone includono bevande analcoliche, caffè, tè e snack gratuiti, un bar completo con servizio barista, sala docce, sala conferenze semi-privata, WiFi, scansione e stampa gratuita e assistenza con ritardi.

La sala stessa è piccola e al momento della mia visita, alle 3:00 PM di domenica, era molto affollata e rumorosa. Questo non è sicuramente il posto dove stare se stai cercando un po’ di pace e tranquillità o hai bisogno di lavorare seriamente. Ci sono due piccole aree per sedersi, una sala TV chiusa da un vetro, un’area bar con servizio barista e un’area di lavoro aperta. Le prese elettriche erano abbondanti e si trovavano ad ogni posto nel salone.

Le bevande e gli snack gratuiti includono bevande analcoliche, caffè e tè Peets, alcune arance e un mix di Chex. Tutto il resto può essere acquistato al bar. Con il mio credito di 10 dollari, ho ordinato il piatto Charcuterie (quattro tipi di carne, una Ficocchiona premium affettata a mano, soppressata, bresaola e paté di campagna servito con un pezzo di pane stirato) per 8 dollari e una bibita. Ovviamente le porzioni erano minuscole e non ho nemmeno fatto una foto. I passeggeri di Aer Lingus ricevono cibo, vino, birra e liquori gratuiti dal menu del bar.

Ci sono due bagni all’interno della sala e uno di essi è dotato di una doccia di dimensioni decenti. La ragione principale per cui ho pagato per la lounge era perché avevo un gran bisogno di fare la doccia. È una lunga storia, ma l’hotel in cui alloggiavo, il DoubleTree Financial District nella parte bassa di Manhattan, aveva un problema con lo scaldabagno e non ero in grado di fare la doccia prima di lasciare l’hotel. Dato che non avevo fatto la doccia da 24 ore, ho voluto fare un favore ai miei compagni di posto e farne una prima di imbarcarmi sul mio volo di ritorno a Los Angeles.

Per usare la doccia, devi avvisare uno degli assistenti e loro la prepareranno per te. Il servizio docce è stato davvero piacevole. Hanno preparato la doccia, messo fuori un paio di asciugamani e fornito un kit di cortesia contenente shampoo, balsamo, dentifricio (ma senza spazzolino), rasoio e crema da barba di marca Institute Swiss. Il kit senza marchio, con cerniera di nylon, è tuo da tenere. Bottiglie comuni di sapone per le mani e lozione sono state fornite nella stanza della doccia.

Adoro il display di informazioni sul volo incorporato nello specchio!

Servizio: gli assistenti sono stati gentili e disponibili. Facevano costantemente le pulizie e mantenevano la sala pulita e libera da piatti usati, bicchieri e altra spazzatura.

In generale, l’Airspace Lounge è un bel posticino ma non so se potrei giustificare la spesa di 38 dollari per usarlo né lo raccomanderei a qualcuno. T5 non è un brutto posto e si può facilmente utilizzare quei soldi in uno dei numerosi ristoranti e lavorare in uno dei tavoli aperti. L’unico vantaggio della lounge è la doccia se ha bisogno di rinfrescarsi prima o dopo il volo.

  • 11shares
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Email

Lascia un commento