Chiamata all’ordine

Luglio 2009

Chiamata all’ordine

Gli iscritti all’Ordine degli Ingegneri indossano un anello di acciaio inossidabile sul mignolo della mano che lavorano come un ricordo visibile del giuramento di integrità ed etica che hanno fatto. L’anno scorso circa un terzo dei laureati in ingegneria ha fatto il giuramento, ma ci sono ancora molti ingegneri che non hanno avuto l’opportunità.

Da EVA KAPLAN-LEISERSON

Frank Onovae, P.E., un ingegnere delle telecomunicazioni e membro della Maryland Society of Professional Engineers, esamina il suo nuovo anello dell’Ordine al MSPE PE Recognition Event lo scorso settembre.

È un rituale solenne che conta tra i suoi partecipanti l’astronauta Neil Armstrong. La cerimonia dell’Ordine dell’Ingegnere non è ancora una parte standard di pietre miliari come la laurea in ingegneria o il conseguimento della licenza PE, ma un numero crescente di istituzioni e società di ingegneria stanno adottando la cerimonia – così un giorno potrebbe esserlo.

Nella cerimonia dell’Ordine, gli ingegneri prestano il giuramento dell’Obbligo dell’Ingegnere e ricevono un anello in acciaio inossidabile da indossare sul mignolo della mano che lavora. Lo scopo dell’Ordine è “promuovere uno spirito di orgoglio e responsabilità nella professione di ingegnere, colmare il divario tra formazione ed esperienza, e presentare al pubblico un simbolo visibile che identifichi l’ingegnere”. Con limitate eccezioni, gli ammessi devono essere laureati in programmi di ingegneria accreditati ABET, anziani in tali programmi, o PEs.

L’Ordine è strettamente legato a NSPE. Secondo Building for Professional Growth: A History of the National Society of Professional Engineers 1934-1984 di Paul Robbins, P.E., l’ex presidente della società dell’Ohio Homer Borton, P.E., ha svolto un ruolo chiave nella progettazione della cerimonia dell’Ordine dell’Ingegnere. Parte del giuramento dell’Ordine dell’Ingegnere è modellato sul Credo degli Ingegneri di NSPE.

Inoltre, NSPE divenne un veicolo per estendere le cerimonie dell’anello in tutti gli Stati Uniti attraverso i suoi capitoli e società statali, scrive Robbins. Attualmente, 20 sezioni locali o “link” autorizzati ad eseguire la cerimonia sono associati alla Società, tra cui NSPE’s Professional Engineers in Government, circa 15 società statali, e diversi capitoli locali e universitari. Due membri del Consiglio dell’Ordine degli Ingegneri 200809 sono anche ex presidenti della NSPE: Monte Phillips, P.E., F.NSPE, e Donald Hiatte, P.E., F.NSPE.

In totale, ci sono 258 collegamenti dell’Ordine degli Ingegneri con 10 collegamenti potenziali in corso. Più di 300.000 ingegneri in tutto il paese hanno prestato il giuramento dell’Ordine dell’Ingegnere.

Storia
La cerimonia dell’Ordine dell’Ingegnere è stata modellata sul Rituale canadese della chiamata dell’Ingegnere. Quella cerimonia iniziò nel 1926, usando un anello di ferro battuto e un giuramento scritto dal poeta Rudyard Kipling. Come dice una leggenda comune, il ferro per i primi anelli fu raccolto dai rottami del Quebec Bridge, che crollò due volte durante la costruzione all’inizio del 1900 e uccise più di 80 persone. Come spiega un articolo dell’Engineering Times dell’ottobre 2001, secondo la leggenda, l’uso di materiali dal ponte fallito per gli anelli ricordava agli ingegneri canadesi di essere umili.

Tuttavia, secondo Jacob Jeswiet, un professore del dipartimento di ingegneria meccanica della Queen’s University in Ontario che è stato citato nell’articolo dell’Engineering Times, quella storia è un mito. La ricerca di Jeswiet indica che gli anelli non sono mai stati fatti con i materiali del ponte, né erano destinati ad essere un ricordo del crollo. Invece, ha detto Jeswiet, la cerimonia degli anelli di ferro fu messa in moto nel 1922 quando sette ingegneri di Montreal si incontrarono per discutere della solidarietà professionale e delle responsabilità sociali dell’ingegnere. Hanno poi chiesto a Kipling di scrivere la cerimonia perché aveva fatto riferimento agli ingegneri in alcune delle sue opere.

Un ingegnere canadese che faceva parte dello staff della Purdue University, che ha condotto la cerimonia dell’Ordine dell’Ingegnere dai primi anni ’70, ha spiegato al coordinatore e membro dell’Ordine di Purdue Robert Jacko, P.E., che in Canada l’anello di ferro è apprezzato dai laureati in ingegneria anche più del loro diploma. “Danno un enorme valore alla ricezione dell’anello”, spiega Jacko, professore di ingegneria civile.

Come è arrivata la cerimonia negli Stati Uniti? Negli anni ’60, diversi funzionari della Ohio Society of Professional Engineers volevano portare il rituale canadese della chiamata dell’ingegnere in questo paese. Tuttavia, a causa di restrizioni di copyright e altre preoccupazioni legali, il trapianto del rituale non era possibile. Invece, fu usato per ispirare una versione statunitense. La Cleveland State University ha tenuto la prima cerimonia dell’Ordine dell’Ingegnere nel 1970. L’organizzazione Order of the Engineer è stata incorporata in Ohio nel 1972. Attualmente ha sede a Scottsdale, Arizona.

La cerimonia e il suo significato
La Maryland Society of Professional Engineers conduce la cerimonia dell’Ordine dell’Ingegnere dal 1974. MSPE esegue la cerimonia due volte l’anno in combinazione con il suo evento di riconoscimento PE, che accoglie i nuovi PE con licenza alla professione. Di solito i partecipanti includono ingegneri con nuova licenza e alcuni ingegneri più anziani che hanno fatto il giuramento al college e vorrebbero rinnovarlo, spiega il direttore esecutivo della MSPE Bob Mead.

Nel febbraio 2009, circa 25 ingegneri hanno partecipato. Il giuramento “drammatizza davvero la professionalità”, nota Mead. “È una cerimonia molto impressionante, e la gente la prende molto sul serio. E questo è ciò che siamo: professionalità.”

Gli elementi obbligatori del programma includono spiegazioni sulla storia dell’Ordine e sul significato dell’anello. Dopo questi brevi discorsi – nel caso di MSPE, pronunciati da membri del suo consiglio di amministrazione – i partecipanti fanno il giuramento dell’Ingegnere, che è simile al giuramento di Ippocrate per i medici. Facendo il giuramento, gli ingegneri giurano di praticare l’integrità e l’onestà, di servire l’umanità e di “dare il massimo”.”

In molte cerimonie dell’Ordine, gli ingegneri mettono la loro mano di lavoro in un grande anello cerimoniale di legno o di acciaio e ricevono l’anello di acciaio inossidabile sul loro dito più piccolo. Secondo l’Ordine, “questo impegno non è un atto banale, ma è, piuttosto, come il matrimonio dell’ingegnere con la sua professione.”

L’Ordine spiega che l’anello è un simbolo visibile della chiamata di chi lo indossa, simboleggiando l’unità della professione nel suo obiettivo di aiutare l’umanità. L’acciaio inossidabile di cui è fatto l’anello rappresenta la forza della professione. Inoltre, secondo l’Ordine, il posizionamento dell’anello è un ricordo visibile dell’obbligo dei membri dell’Ordine verso la salute, la sicurezza e il benessere del pubblico quando firmano o timbrano documenti o specifiche.

L’anello ricorda ai membri di controllare e ricontrollare i loro calcoli prima di firmare il loro nome, un esempio di indirizzo dell’Ordine afferma. “Il successo del progetto di ingegneria e la vita delle persone possono dipendere dal vostro lavoro di ingegneria.”

Incluso nella cerimonia c’è anche un breve discorso sulle responsabilità, l’etica e gli obblighi dell’ingegneria. Jacko spiega che alla cerimonia di Purdue, un leader dell’industria può tenere questo “discorso a pagamento” ai laureati.

Circa 15.000 ingegneri di Purdue hanno partecipato alla cerimonia dell’Ordine nel corso degli anni, compreso Neil Armstrong. Jacko ha recentemente passato la torcia per condurre le cerimonie dell’Ordine dopo più di 15 anni a Vince Drnevich, P.E., professore di ingegneria civile a Purdue e presidente dell’Indiana Society of Professional Engineers.

L’Ordine non è un’associazione di membri e non ha quote. Invece, “promuove un’unità di intenti e l’onorare il proprio impegno per tutta la vita”, secondo l’organizzazione. J. Derald Morgan, P.E., presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine 200809, spiega che, proprio come gli studenti di ingegneria completano un progetto di design capstone, “è una sorta di capstone dell’essere un professionista e dell’usare le proprie abilità e capacità in modo etico e professionale.”

Società Statali
La Minnesota Society of Professional Engineers ha eseguito la cerimonia dell’Ordine dell’Ingegnere dalla sua riunione annuale nel 1978. MSPE conduce il rituale ogni due anni per i propri membri che vogliono unirsi o rinnovare il loro impegno, ma fornisce anche anelli per le cerimonie legate alla laurea presso l’Università del Minnesota, l’Università del Minnesota Duluth, l’Università di St. Thomas a St. Paul, e la Minnesota State University, Mankato.

Katie Jamieson, direttore dei servizi per i membri della MSPE, spiega che per la MSPE, l’Ordine dell’Ingegnere è “importante come parte di chi siamo e cosa facciamo nella promozione delle pratiche etiche.”

Il membro della MSPE Kent Schneider, un ingegnere meccanico della Newmech Companies Inc, ha condotto le cerimonie all’Università del Minnesota e all’Università di St. Thomas per oltre 10 anni. Più di 150 ingegneri laureati sono introdotti ogni anno in queste cerimonie, nota. Schneider dice che è sempre alla ricerca di modi per rafforzare l’etica. “Con l’anello al dito che si guarda ogni giorno, lo rafforza abbastanza bene”, dice.

La Louisiana Engineering Society è diventata un collegamento per l’Ordine dell’Ingegnere all’inizio di quest’anno. La sua prima cerimonia è stata diversi anni fa, quando i membri dell’Ordine del Texas hanno condotto una cerimonia per LES alla sua celebrazione del centenario, ma la prima cerimonia di LES come collegamento è stata questo gennaio. I membri del LES che erano nell’Ordine hanno spinto per l’opportunità che altri si unissero, spiega il direttore esecutivo della società, Brenda Gajan. Circa 15 ingegneri hanno partecipato. Era importante per LES diventare un collegamento perché l’Ordine rafforza l’impegno verso la professione, dice Gajan.

Gale Field, senior meeting planner presso la Florida Engineering Society, che svolge la cerimonia dell’Ordine dell’Ingegnere dal 1980, sottolinea un altro vantaggio dell’Ordine. “Aumenta il riconoscimento pubblico della professione di ingegnere”, dice.

Perché partecipano
Sal Bono, P.E., direttore della SB Design Engineering vicino ad Albany, New York, ha saputo dell’Ordine da un collega e si è iscritto circa sei anni fa. “Dopo essere andato sul sito web e aver letto il giuramento e ciò che riguardava, ho capito che questo è il motivo per cui sono diventato un ingegnere”, dice.

Bono ha condotto la cerimonia per la New York State Society of Professional Engineers durante la Settimana degli Ingegneri 2009. Più leggeva il giuramento durante la preparazione della cerimonia, più forte si sentiva su di esso, dice.

Le competenze ingegneristiche vengono con responsabilità, spiega Bono. “L’ingegneria non è solo una persona che esegue dei calcoli. È far interagire l’intera società in modo più efficiente, più efficace e migliorare la qualità della vita”, dice. “Non è solo un lavoro. Abbiamo un impatto sulla vita delle persone in modi che non si rendono nemmeno conto.”

Craig D’Allaird, P.E., un istruttore presso l’Hudson Valley Community College a nord di New York, è stato uno degli ingegneri introdotti all’evento EWeek di febbraio. Ha voluto aderire perché insegna l’etica. “Ho sentito che l’Ordine e l’impegno che si prende sono significativi, rilevanti e necessari. comprende tutto ciò che impariamo a scuola”, dice. “

L’etica non è abbastanza enfatizzata nella maggior parte dei programmi di ingegneria, ritiene D’Allaird. “Può essere trascurata facilmente. Soprattutto al giorno d’oggi, quando le finanze sono strette, le persone sono un po’ più disposte a guardare dall’altra parte”, dice. “Non possiamo permetterlo. La professione ha bisogno di fiducia.”

Giurgiu Murgurel, P.E., introdotto alla cerimonia MSPE a Baltimora quest’anno, paragona la cerimonia al giuramento di fedeltà alla bandiera o all’entrata nell’esercito. “È qualcosa da fare con il cuore”, dice. “Vuoi farlo perché vuoi essere parte di qualcosa di grande. È come se la tua vita avesse un obiettivo.”

Espandere l’Ordine
Morgan spiega che l’organizzazione si sta concentrando sull’incoraggiare i giovani laureati in ingegneria ad entrare nell’Ordine. L’anno scorso, circa uno su tre laureati in ingegneria a livello nazionale si è iscritto, dice Morgan, ma questo è in aumento rispetto a 1 su 20 di un tempo. “Uno dei problemi è che non tutte le università con un programma di ingegneria hanno un collegamento, spiega. “Dobbiamo incoraggiare tutti i rettori, i direttori di dipartimento e i responsabili dei programmi ad assumersi la responsabilità di assicurarsi che gli studenti di cui sono così orgogliosi abbiano l’opportunità di diventare membri dell’Ordine”, dice.

Ogni membro del Consiglio dei Governatori dell’Ordine supervisiona diversi collegamenti attivi per garantire che svolgano le cerimonie e abbiano i materiali necessari. Ogni governatore è anche assegnato a 510 università che non hanno un collegamento per tentare di incoraggiare i decani o i direttori dei programmi a stabilirne uno. “Diventa molto la leadership dell’università che fa la differenza”, dice Morgan.

Inoltre, secondo l’organizzazione, la cerimonia continuerà ad essere tenuta per gli ingegneri più anziani “finché non ci sarà una preponderanza di ingegneri praticanti negli Stati Uniti che hanno partecipato”. Morgan dice che riceve regolarmente e-mail da persone che non hanno avuto l’opportunità di unirsi a un link al college e vorrebbero sapere come farlo. Li collega quindi con un link gestito da una società statale NSPE, un’università o un’altra organizzazione di ingegneria.

“Una volta che sono passati attraverso la cerimonia, penso che dia loro una sensazione di unione, un senso di comunità”, dice Gale Field del FES. Robert Jacko dice agli studenti: “Se siete su un aereo diretto in Iraq e quando arrivate lì vedete qualcuno che indossa un anello d’acciaio sul mignolo della mano che lavora, è probabile che si tratti di un anello dell’Ordine degli Ingegneri, ed è un meraviglioso strumento di networking.”

Per ulteriori informazioni sull’Ordine, compreso un elenco di collegamenti locali, visitate www.order-of-the-engineer.org. Se desiderate avviare o riattivare un collegamento dell’Ordine dell’Ingegnere presso la vostra società statale, capitolo o istituzione, contattate Paula Ostaff al numero 866-364-7464 o [email protected]

Obblighi dell’Ingegnere

Quello che segue è il giuramento che gli ingegneri fanno per entrare nell’Ordine dell’Ingegnere:

Sono un Ingegnere, nella mia professione sono profondamente orgoglioso. Ad essa devo obblighi solenni.

Dall’età della pietra, il progresso umano è stato stimolato dal genio ingegneristico. Gli ingegneri hanno reso utilizzabili le vaste risorse di materiale ed energia della natura a beneficio dell’umanità. Gli ingegneri hanno vitalizzato e trasformato in uso pratico i principi della scienza e i mezzi della tecnologia. Se non fosse per questo patrimonio di esperienza accumulata, i miei sforzi sarebbero deboli.

Come ingegnere, mi impegno a praticare integrità e correttezza, tolleranza e rispetto, e a sostenere la devozione agli standard e la dignità della mia professione, consapevole sempre che la mia abilità porta con sé l’obbligo di servire l’umanità facendo il miglior uso della preziosa ricchezza della Terra.

Come ingegnere, parteciperò solo a imprese oneste. Quando sarà necessario, la mia abilità e le mie conoscenze saranno date senza riserve per il bene pubblico. Nell’adempimento del dovere e nella fedeltà alla mia professione, darò il massimo.

Usato con il permesso di The Order of the Engineer Inc.

Lascia un commento