Branding vs. Marketing – cos’è il brand marketing? | Outbrain.com

Hai mai contemplato la differenza tra branding e marketing? Se è così, non sei solo. Mentre i due sono indubbiamente collegati, ci sono piccole differenze tra i due.

Come proprietario di un’azienda, è essenziale che tu capisca il branding e il marketing entrambi in grande dettaglio, in modo da poterli utilizzare efficacemente insieme. Di seguito uno sguardo più da vicino alle differenze tra marketing e branding.

Che cos’è il branding?

In poche parole, il branding è chi sei e il marketing è come costruisci la consapevolezza. Il branding è la vostra strategia, mentre il marketing comprende i vostri obiettivi tattici. Al fine di determinare chi è il vostro marchio, è necessario porsi diverse domande. Domande che vanno al di là delle generalizzazioni del settore e dei servizi o prodotti offerti e anche domande per determinare chi siete come azienda e, cosa più importante, chi siete come marchio. Le domande che seguono sono un ottimo punto di partenza:

  • Quali sono i vostri principi e valori fondamentali?
  • Qual è la vostra dichiarazione di missione?
  • Cosa vi ha ispirato a costruire il vostro business?
  • Perché vuoi offrire i tuoi prodotti o servizi al tuo pubblico di riferimento?
  • Cosa ti rende unico?
  • Qual è la tua cultura aziendale interna?
  • Qual è il tuo senso professionale di stile?
  • Quali sono le vostre caratteristiche di comunicazione?
  • Cosa volete che vi venga in mente quando qualcuno sente il nome della vostra azienda?
  • Come volete che la gente si senta quando pensa alla vostra azienda?
  • Come volete che i clienti vi descrivano come azienda?

Rispondere alle domande di cui sopra vi aiuterà a capire la differenza tra branding e marketing. Investi il tuo tempo nel fornire risposte elaborate, e falle rimbalzare sui tuoi colleghi e mentori professionali. Quello che noterete è che tutte le domande sono legate alle vostre operazioni interne e alla vostra cultura interna. Pertanto, ciò che costruisci all’interno, è ciò che si emanerà all’esterno.

Il tuo branding coltiverà ciò che i tuoi consumatori possono aspettarsi da te, e ciò che sperimenteranno quando utilizzano i tuoi prodotti o servizi. Definendo chiaramente chi siete, il vostro branding può essere utilizzato per precedere e sostenere i vostri sforzi di marketing, sia oggi che per gli anni a venire.

Che cos’è il marketing?

Quando si parla di marketing vs. branding, il marketing si riferisce agli strumenti che utilizzate per trasmettere il messaggio del vostro marchio. Il marketing cambierà ed evolverà continuamente, proprio come i prodotti e i servizi che offrite continueranno a cambiare ed evolvere. Il marketing sarà direttamente e specificamente orientato verso i settori del vostro pubblico di riferimento, il tutto sostenendo i valori fondamentali del vostro marchio.

Il marketing è vasto e ampio. Può essere sentito, divertente o serio. Può essere un qualsiasi mix di testo, parole chiave, foto, diagrammi, grafici e video. Il marketing viene effettuato con una varietà di metodi online e offline – alcuni dei più comuni sono:

  • SEO
  • Content Marketing
  • Social Media Marketing
  • Pay Per Click Marketing
  • Mobile Marketing
  • Televisione
  • Radio
  • Campagne Stampa

Tuttavia, ci sono molti altri metodi di marketing sia online che offline da considerare per lavorare con la vostra campagna di marketing. Mentre i metodi di marketing vanno e vengono, e i metodi che utilizzi possono cambiare drasticamente da un anno all’altro, o da una stagione all’altra, il tuo marchio rimarrà sempre costante.

Che cosa viene prima – marketing o branding?

Il branding è al centro della tua strategia di marketing, quindi il branding deve venire prima. Anche se sei una startup, è essenziale definire chiaramente chi sei come marchio, prima di iniziare a ideare i tuoi metodi, strumenti, strategie e tattiche di marketing specifici.
Il tuo marchio è ciò che manterrà i tuoi clienti a tornare per avere di più, è la base su cui costruirai la fedeltà dei consumatori. Pensate ai ristoranti e ai rivenditori nella vostra zona (di proprietà indipendente o di grandi aziende), è il marchio che mantiene i clienti che tornano generazione dopo generazione. Come esempio, considerate dove ordinate e ritirate le ricette per voi e la vostra famiglia. Sia che la farmacia o la drogheria in cui fate acquisti sia di proprietà locale, o parte di una catena più grande – hanno costruito la vostra fiducia e la vostra fedeltà, e molto probabilmente siete stati clienti per molti anni. Anche se potete acquistare le stesse identiche prescrizioni in qualsiasi altra farmacia della città, è il loro marchio che vi fa tornare di continuo.
Mentre i metodi di marketing si evolvono e rispondono alle attuali tendenze industriali e culturali, il marchio rimane lo stesso. Anche se fate degli aggiustamenti al vostro marchio, essi saranno tipicamente in risposta alla vostra crescita o all’espansione dei servizi offerti, ma raramente è una revisione dei vostri principi fondamentali, della missione o dei valori.

Il vostro marchio include attributi come un alto impegno per la qualità, la comunità, la convenienza, la comunicazione – o un impegno continuo per un bisogno specifico che il vostro target ha bisogno di essere soddisfatto.

Inoltre, tenete a mente che il marchio è qualcosa che voi e il vostro team dovete fare su base giornaliera, e con ogni transazione elaborata, con ogni telefonata ricevuta, e con le risposte alle e-mail. Tuttavia, il vostro marketing è più spesso parzialmente o completamente esternalizzato ai professionisti del marketing. Quando si parla di branding vs. marketing, il branding è chi siete, mentre il marketing è come attirate l’attenzione del consumatore. Inoltre, pensa al branding come al modo in cui mantieni i clienti attuali e al marketing come al modo in cui attiri nuovi clienti.

L’unica area in cui branding e marketing si sovrappongono

Mentre branding e marketing sono nettamente diversi, c’è un’area in cui si sovrappongono. Quando si selezionano le immagini da utilizzare su base continuativa, il branding e il marketing diventano un tutt’uno. Come dice il proverbio “Un’immagine parla di mille parole”. Con questo in mente, quando scegliete i colori della vostra azienda, la grafica e il logo, ricordate che devono prima rappresentare il vostro marchio, ma che giocheranno anche un ruolo sostanziale nella vostra campagna di marketing in corso.

L’importanza di capire il branding vs. marketing

Se la differenza tra marketing e branding è ora chiara, ma non siete ancora sicuri dell’importanza di capire i due, tutto si riduce alle conversioni. Mentre potreste creare le vostre strategie di marketing con nient’altro che le tendenze delle parole chiave e i metodi di marketing più efficaci all’interno del vostro settore, le vostre conversioni saranno più basse se i vostri consumatori non sono collegati a voi come un marchio.

Il vostro marchio è ciò che genera una connessione senza tempo. Anche se i vostri attuali sforzi di marketing sono progettati per coinvolgere, è il branding in corso che mantiene i clienti a tornare. La concorrenza è feroce, e il fatto è che ci sono aziende che offrono prodotti e servizi comparabili – o addirittura gli stessi prodotti e servizi che offrite voi. È il vostro marchio che farà sì che i vostri clienti tornino per avere di più. È il vostro marchio che costruisce fedeltà e fiducia. È il vostro marchio che vi rende unici.

Senza il marchio, potete raggiungere il successo, ma con il marchio, il vostro successo sarà molto più sostanziale. Tutte le strutture forti hanno un punto di partenza e delle fondamenta solide, e capire la differenza tra il marketing e il branding vi permetterà di costruire le vostre fondamenta di branding e le vostre estensioni tramite il marketing.

Si tratta di un’attività di marketing.

Lascia un commento