5 idee per il primo post sul blog per far salire alle stelle il tuo traffico fin dall’inizio

Molte delle informazioni che potresti vedere sulle idee per il primo post sul blog sono superate. Una rapida ricerca mostra consigli come “presentarsi al proprio pubblico” o “dire loro perché si sta bloggando”

Non sono d’accordo, ed ecco perché: A parte qualche piccola eccezione, la gente non viene sul tuo blog per leggere di te.

Aspetta – allora perché la gente visita i blog?

La gente visita un blog perché vede un argomento di cui vuole leggere. Forse stanno cercando un allenamento su Pinterest e ne hanno trovato uno sul tuo sito. O stanno lottando su come far mangiare più verdure al loro bambino, e si imbattono in un post nel loro feed di Facebook che hai scritto proprio su questo.

Se sprechi una tonnellata di tempo a scrivere un primo post sul tuo blog tutto su di te, è probabile che le uniche persone che lo leggeranno siano i tuoi genitori e gli amici più stretti.

Suona duro, lo so.

Nei vecchi giorni del blogging, la gente seguiva molti blog molto personali. In questi giorni, però, il mercato è saturo ed è improbabile che tu possa costruire un blog di successo se è tutto su di te.

Se vuoi fare soldi dal tuo sito, ogni post è un’opportunità per iniziare a portare un pubblico. Questo include il primo post del blog, che è il motivo per cui raccomando di non scrivere su (solo) te stesso nel tuo primo post.

L’eccezione, naturalmente, è se vuoi semplicemente bloggare per il gusto di bloggare – se questo è un hobby e vuoi solo scrivere di te stesso e delle tue esperienze. Con tutti i mezzi, se questo si adatta a te, allora fallo. Quello su cui mi concentro qui invece sono i siti che vogliono guidare il traffico e fare soldi.

Cosa dovrebbe esserci nel tuo primo post sul blog

Il tuo primo post sul blog dovrebbe essere qualche tipo di contenuto che risolve un problema o aiuta il tuo lettore in qualche modo.

Non voglio che tu pensi che non puoi portare personalità ai tuoi post. Per favore, fatelo! Ci sono tonnellate di noiosi post basati su argomenti là fuori, e il tuo stile di scrittura e la tessitura di connessioni personali ti aiuterà a distinguerti di sicuro.

Ma è proprio questo – vuoi tessere nel post che aiuta il tuo pubblico.

Ecco un esempio per un blogger che corre:

Prima idea di blog post che non è grande:

Diciamo che avevi intenzione di presentarti e condividere gli allenamenti che hai completato per una settimana nel tuo primo blog post. Avevi intenzione di chiamarlo “Introducing Chrissy + My Workouts This Week!”.

Questo è molto incentrato su di te, e non aiuta molto il tuo lettore (né funziona bene da un punto di vista SEO per Google e Pinterest).

Prima idea di blog post che è molto meglio:

Invece, forse uno dei tuoi allenamenti era un fantastico allenamento di velocità sul tapis roulant quella settimana. Decidi di mettere insieme un post intitolato “30 Minute Treadmill Speed Workout”. In questo, parli del perché il lavoro sulla velocità ti aiuta a diventare un corridore migliore, e condividi il tuo specifico allenamento di velocità di 30 minuti. Inoltre, includete idee per modifiche per diversi livelli.

In questo caso, includete ancora dettagli personali e condividete il vostro allenamento, ma il focus è sul lettore e su come possono usare personalmente questo allenamento.

5 idee per il primo post sul blog nella nicchia della salute &benessere

Ecco 5 tipi di primo post sul blog per darvi ispirazione su cosa scrivere, in particolare se siete nella nicchia della salute e del benessere. Questi sono i tipi di primi post sul blog che ti aiuteranno ad iniziare a guidare il traffico, a costruire l’autorità nella tua nicchia e (soprattutto) ad aiutare il tuo pubblico.

Inoltre, anche se questo post è focalizzato sulle idee per i primi post sul blog, questi sono i tipi di contenuto su cui dovresti considerare di concentrarti per tutti i tuoi post. Ce ne sono anche altri, naturalmente, ma questi sono ottimi suggerimenti di base.

List Posts / Tips Posts

Le persone amano le liste, e in particolare le liste di consigli facili da attuare. Questo post in sé è semplicemente una lista di idee per i primi post sul blog. La chiave è andare in profondità con la tua lista, e non avere solo un paragrafo seguito da 10 punti elenco. Elaborate ogni singolo punto della vostra lista.

Diciamo che il vostro blog è tutto sulla salute mentale. Potresti avere consigli per affrontare situazioni stressanti sul lavoro, consigli per affrontare il confronto, consigli per la cura di sé con un budget, ecc.

Inoltre, cerca di includere consigli pratici e fattibili il più possibile in questi post.

Allenamenti

Se sei un professionista del fitness, gli allenamenti sono un’opzione eccellente da includere nel tuo blog. Gli allenamenti sono utili per due motivi:

  • Soddisfano un bisogno di ricerca – molte persone cercano tipi specifici di allenamenti su Google e Pinterest ogni giorno
  • Aspirazionali – oltre alle ricerche dirette, gli utenti di Pinterest tendono ad essere aspirazionali – salvando oggetti che potrebbero usare più tardi; che si adattano a nuovi obiettivi o risoluzioni. Gli allenamenti sono un eccellente tipo di contenuto aspirazionale.

Inoltre, incorpora foto o video della forma corretta per renderla più utile al lettore e aumentare il coinvolgimento.

(PS – Se hai appena iniziato con un blog di fitness, trova una guida completa su come iniziare il tuo blog qui.)

Piani di allenamento

Simili agli allenamenti, i piani di allenamento possono soddisfare sia le query di ricerca tradizionali che l’uso più aspirazionale di Pinterest. I piani di allenamento sono ottimi per una nicchia di fitness di resistenza, come una che si concentra sulla corsa, il triathlon e il ciclismo.

Per esempio, su Snacking in Sneakers, il mio piano di allenamento per la mezza maratona è il mio post più popolare quando si tratta di traffico organico di ricerca. Poiché posso vedere questi dati nella mia analisi, mi aiuta a capire cosa piace ai miei lettori e a creare altri contenuti simili sul piano di allenamento.

Ricette

A seconda della tua nicchia di blogging sul benessere, incorporare ricette sane potrebbe essere un’idea intelligente. Le ricette soddisfano un bisogno immediato dell’utente. Pensateci – se sto cercando su Google una ricetta di pollo al forno, probabilmente sto cercando qualcosa che posso usare quel giorno o quella settimana.

Quando create delle ricette come primo post sul blog, pensate alla vostra nicchia potenziale e a ciò che è appropriato per loro. Per esempio:

  • Se blogghi sul diabete, per esempio, un focus su ricette a basso contenuto di carboidrati potrebbe essere appropriato – forse qualche riso fritto al cavolfiore o insalate di bistecca a basso contenuto di carboidrati.
  • Se blogghi sullo yoga, forse alcune ricette più leggere e ricette a tema spa potrebbero essere appropriate – come acque infuse o smoothie bowls.

Tip: se decidi di includere ricette, usa un buon plugin di ricette per il tuo sito. Questo aiuta a stabilire qualcosa chiamato “dati strutturati”. Google li usa per “capire” meglio la tua ricetta e la aiuta a posizionarsi più in alto nei risultati di ricerca. Puoi imparare di più su questo nel mio post sul SEO per i blog di cibo.

Guide di alta qualità

Le guide di alta qualità specifiche per la nicchia del tuo blog sono un modo eccellente di includere contenuti utili e di lunga durata per il tuo pubblico.

Che cosa sono i contenuti di lunga durata? Proprio come sembra – sono semplicemente dei post lunghi. La ragione per includere questo tipo di contenuto è per due motivi:

  • Puoi davvero aiutare il tuo lettore con una guida approfondita su un argomento specifico.
  • C’è la prova che i post con oltre 1000-2000 parole si classificano più in alto rispetto ai post più brevi. (Detto questo, quelle parole devono fornire un valore – non solo fluff extra – per ottenere questo beneficio.)

Se hai intenzione di creare una guida definitiva per il tuo blog, puoi scegliere uno dei due diversi tipi:

  • Un post pietra miliare sul contenuto di base. Questi probabilmente non si classificheranno bene su Google perché sono abbastanza competitivi, ma possono essere davvero utili per l’interlinking sul tuo blog e aiutare a stabilirti come un esperto su un argomento.
  • Una guida di forma lunga su contenuti di nicchia. Questi sono generalmente molto più facili da classificare su Google, ma si vuole ancora scegliere parole chiave con un volume decente.

Mi piace avere la maggior parte dei miei post in stile guida definitiva che rientrano nella seconda categoria, con alcuni post selezionati nella prima. Trovo più facile scrivere con un argomento più specifico.

Ecco un esempio per un blogger concentrato sugli oli essenziali:

Puoi certamente fare una guida definitiva agli oli essenziali, ma è molto ampia. Se controllo il software di ricerca di parole chiave che uso, KeySearch (link di affiliazione – se ti iscrivi faccio una piccola commissione), per “guida agli oli essenziali”, viene fuori un volume di ricerca di 12.100 e una difficoltà di parola chiave di 41:

Quasi tutti i risultati per quel termine nella prima pagina di Google hanno un’autorità di dominio molto alta e la maggior parte ha anche un’alta autorità di pagina. Quindi è un post con un sacco di ricerche, ma sarà difficile raggiungere la prima pagina di Google come un nuovo blogger – il che significa poco traffico di ricerca organico.

Invece, potrei considerare di diventare più specifico. Che ne dici di una guida definitiva agli oli essenziali per l’energia? Il termine di ricerca “oli essenziali per l’energia” ha un volume di 4400 al mese – ancora buono – ma ha solo un punteggio di difficoltà della parola chiave di 28:

Ci sono diversi risultati sulla prima pagina di Google con autorità di dominio e autorità di pagina relativamente basse, dandoti la possibilità di superarli quando pubblichi un post completo sull’argomento.

Siccome il SEO richiede tempo, la pubblicazione di questo tipo di contenuti come alcuni dei vostri primi post sul blog vi aiuterà a guidare il traffico lungo la strada man mano che la vostra autorità del sito cresce, si guadagnano backlink, e i vostri post si spostano in alto nelle classifiche.

(PS – se vuoi provare KeySearch per aiutarti con il tuo SEO per tutti i tuoi post, puoi usare questo link affiliato insieme al codice KSDISC per il 20% di sconto.)

Quando lanciare il tuo primo post sul blog

Allora hai ottenuto un grande primo post redatto usando una di queste idee, e pensi che sia pronto a partire. Allora, quando dovresti lanciarlo?

Proprio ora, amico mio. 🙂

Non c’è motivo di aspettare a pubblicare un primo post. Non devi necessariamente condividerlo con i tuoi amici di Facebook o altro se non sei pronto o il design del sito non è ancora ideale. Ma prima si ottiene il contenuto là fuori, prima si inizia a costruire una storia con il tuo sito e prima si può ottenere più traffico!

Lascia un commento